Miglior Integratore Difese Immunitarie: Guida all’acquisto

Avete presente quei periodi dell’anno in cui ci sentiamo uno schifo, il naso inizia a colarci all’improvviso, ogni tanto facciamo un colpetto di tosse e sappiamo che stiamo inevitabilmente per ammalarci?

Ecco, oggi vi spieghiamo come cercare di evitare quegli antipatici (e odiosi) periodi in cui abbiamo le difese immunitarie basse aiutandovi a scegliere il migliore integratore per le difese immunitarie!

Le difese immunitarie

1.1. A cosa serve il sistema immunitario

Il nostro corpo è una macchina perfetta (o almeno dovrebbe) ma ci sono periodi in cui il nostro sistema immunitario si indebolisce a causa della vita frenetica di tutti i giorni che ci espone a stress, stanchezza, alimentazione sbagliata, tossine e virus di varia natura. I momenti peggiori sono nei famosi periodi dell’anno in cui “gira l’influenza” o semplicemente può essere che al cambio di stagione subiamo “sbalzi di temperatura”. Per sentirci bene, abbiamo bisogno che il nostro sistema immunitario funzioni perfettamente.

Il sistema immunitario serve per tre cose:

  • ci protegge dalle infiammazioni, dall’attacco dei virus e batteri esterni;
  • elimina tutte le cellule e i globuli rossi vecchi;
  • combatte ed elimina le cellule anomale, come ad esempio quelle tumorali.

1.2. Come rinforzare il sistema immunitario e come aumentare le difese immunitarie

Già le sento le voci di mamme e nonne “Mangia le arance! La vitamina C ti fa bene!”

Le arance vanno benissimo, ma non abbiamo bisogno solo della vitamina C bisogno per aiutare il sistema immunitario per funzionare bene e rafforzarlo.

Ci servono anche vitamine A, vitamina B6, vitamina D, ferro, selenio, rame, zinco, acido folico, vitamina B12 e tanto altro e non sempre mangiando e bevendo assimiliamo la quantità di vitamine che ci serve.

Questo perché, prima di tutto, una parte delle vitamine e dei sali minerali si distruggono a contatto con l’aria o con l’acqua, quindi dobbiamo stare attenti alle cotture e a come trattiamo e conserviamo gli alimenti. Inoltre, la quantità di queste sostanze presente negli alimenti spesso è ridotta o bassa.

Oltre ai micronutrienti che possiamo assimilare con l’alimentazione, il miglior modo per rafforzare il sistema immunitario bisogna seguire alcune semplici regole, raccomandate anche dal Ministero della Salute:

  • fare una moderata ma costante attività fisica, anche solo camminare ogni giorno per mezz’ora, la sedentarietà è nostra nemica;
  • mangiare in modo sano ed equilibrato, soprattutto verdure, ortaggi, legumi, cereali e frutta;
  • consumare regolarmente yogurt, fermenti lattici e probiotici che sono ricchi di sostanze nutritive che hanno azione benefica sulla flora batterica intestinale che contribuisce in maniera importante alla difesa generale dell’organismo;
  • mantenere un peso ideale e una normale pressione sanguigna;
  • dormire bene (le fatidiche 7-8 ore a notte), poiché solo con il riposo il nostro organismo rigenera tutte le sue funzioni;
  • non fumare;
  • limitare il consumo di alcolici;
  • seguire le norme di una corretta igiene personale.

Ma se proprio stiamo attraversando un periodo di stress, ci accorgiamo che le nostre difese immunitarie non sono al top della forma o vogliamo fortificarle, oltre ai rimedi naturali possiamo decidere di affidarci a un aiuto in più: gli integratori alimentari.

1.3. Cosa sono gli integratori per rafforzare le difese immunitarie basse

Gli integratori alimentari, come dice la parola stessa, integrano, ovvero ci aiutano ad aggiungere al nostro fabbisogno, le vitamine, i sali minerali e tutte le sostanze nutritive che mancano nel nostro organismo.

Si è portati a pensare che solo chi fa sport debba prendere integratori, ma in realtà può prenderli chiunque e in qualsiasi età, anzi, a volte è proprio il medico a consigliarcelo.

Il nostro corpo avrebbe bisogno di una determinata quantità di vitamine, minerali, enzimi e altre sostanze ogni giorno, ciò implicherebbe, in alcuni casi, mangiare una quantità spropositata di cibo con effetti negativi sulla nostra salute, girovita compreso. Ecco perché vengono in nostro aiuto gli integratori.

Gli integratori alimentari specifici per le difese immunitarie contengono tutto ciò che serve per rafforzarlo e li troviamo in varie forme e formati: comode bustine di gel, polvere o liquidi, capsule, barrette, bibite o pastiglie monodose per darci la perfetta quantità giornaliera da assumere senza rischi.

Attenzione: gli integratori non sostituiscono i regolari pasti giornalieri!

1.4. Come scegliere l’integratore giusto

Il mercato è pieno di integratori alimentari. Come faccio ad orientarmi? Quale integratore devo scegliere?

Se prestate attenzione a queste regole siete già sulla buona strada:

  • per legge, gli integratori devono contenere solo sostanze che possiamo trovare negli alimenti, quindi diffidate da sostanze strane non presenti in natura;
  • gli integratori non curano malattie di deficit immunitario (e nessun’altra malattia!), chi pubblicizza cose del genere è contro la legge;
  • diffidare da tutti i prodotti che promettono miracoli;
  • informarsi bene leggendo il foglietto informativo, chiacchierando con il proprio medico e farmacista;
  • non assumere più della dose quotidiana consigliata.

Nel nostro caso vogliamo rafforzare le difese immunitarie, ma prima di acquistare qualsiasi prodotto dobbiamo focalizzare la nostra attenzione sulle carenze maggiori e le esigenze specifiche che abbiamo.

Ad esempio, se fai sport potresti avere bisogno anche di energie in più oltre che rafforzare le difese immunitarie e fa male alla salute prendere più integratori contemporaneamente. Anche gli eccessi vanno evitati! In questo caso esistono integratori per il sistema immunitario pensati appositamente per gli sportivi.

In commercio ci sono prodotti per ogni esigenza, composti da soli micronutrienti o estratti da alimenti, come ad esempio echinacea, curcuma e papaya fermentata che hanno delle azioni specifiche.

1.5. Quali ingredienti deve contenere l’integratore ottimale

Per essere formulato specificamente per rafforzare le difese immunitarie basse, un integratore deve contenere determinati ingredienti.

Tra le vitamine e i minerali troviamo:

  • vitamina C, famosissima e utilizzatissima per la sua azione di rafforzamento del sistema immunitario, può essere chiamata anche acido ascorbico o acido citrico;
  • vitamina A e beta-carotene, svolgono un’azione antiossidante cellulare e contrastano il loro invecchiamento e conseguente malfunzionamento;
  • zinco, molti studi hanno dimostrato che aiuta a dimezzare la durata dei sintomi influenzali e riduce il rischio di ammalarsi;
  • vitamina D, in particolare la vitamina D3, che viene assorbita dal nostro organismo con l’esposizione moderata e protetta al sole, attiva e aiuta la vitalità dei globuli bianchi;
  • vitamine del gruppo B, in particolare B6 che con la sua azione aiuta l’organismo a costituire le barriere protettive, vitamina B12 e B9 (detta anche acido folico) che contribuiscono alla formazione del sangue e rafforzano le difese immunitarie;
  • selenio e rame, contribuiscono al normale funzionamento delle difese dell’organismo;
  • ferro, rafforza i componenti del sistema immunitario;

Tra gli estratti vegetali molto utilizzati nei rimedi naturali e più efficaci troviamo quelli di:

  • echinacea, è la pianta più conosciuta e apprezzata per le sue potenti proprietà immunostimolanti;
  • astragalo, un pianta che compare spesso negli integratori a base di echinacea perchè è composta da sostanze che aiutano a potenziare le proprietà dell’echinacea;
  • acerola, pianta che con la sua composizione aiuta a contrastare i sintomi influenzali.

I migliori Integratori 2020

Esistono una marea di integratori per le difese immunitarie e noi abbiamo recensito quelli che riteniamo i più validi.

2.1. Swisse Difesa Immunitaria

Swisse è un marchio molto conosciuto ed apprezzato ed anche con questo prodotto non delude le aspettative.

Swisse Difesa Immunitaria è un integratore che fortifica le difese naturali dell’organismo con un’azione antiossidante, contiene vitamina C, zinco, magnesio, rame ed echinacea. La confezione contiene 60 compresse.

Combatte la stanchezza e l’affaticamento e già dopo un mese di utilizzo ci si sente più energici. Le compresse sono insapori, anche se un po’ troppo grandi, ma dopo qualche giorno ci si abitua ad ingerirle.

Nonostante la dose consigliata sia di due compresse al giorno, è possibile prenderne anche solo una per raggiungere un buon apporto di micronutrienti giornalieri e, così facendo, si allunga anche la durata della confezione.

Il prezzo online dei e-commerce è più concorrenziale rispetto a quello della farmacia, comunque molto onesto e giustificato vista la qualità e i benefici del prodotto.

2.2. Esi Immunilflor

Esi offre una vasta scelta di integratori alimentari specifici per le difese immunitarie, noi abbiamo provato Esi Immunilfror naturcap che è un prodotto a base di estratti naturali di echinacea, rinomata per le sue proprietà immunostimolanti, con aggiunta di vitamina C, zinco, polifenoli, uncaria (pianta dalle proprietà antinfiammatorie oltre che immunostimolanti) e fermenti tindalizzati (non vivi). La confezione contiene 30 capsule.

Grazie a tutte le sue proprietà aiuta a proteggerci dai mali stagionali e rinforzare le difese immunitarie. Inoltre, grazie all’inserimento dei fermenti, ha un’azione protettiva anche dell’apparato intestinale.

Di questo prodotto abbiamo apprezzato molto l’inserimento di molti estratti vegetali di cui ben tre tipi diversi di echinacea. Anche la capsula (chiamata appunto naturcap) è stata creata utilizzando fibre vegetali, con il vantaggio che è naturale e facile da digerire.

Ottimo rapporto qualità/prezzo.

2.3. Immune Defence Support

Immune System Support è un integratore i cui ingredienti principali sono zinco, vitamine A, C ed E, rosa canina (pianta ricca di acido ascorbico) e acerola (che rinforza i globuli bianchi, è ricca di vitamina A e C).

Le pastiglie hanno sapore di anice (dovuto proprio all’estratto dell’olio dalla pianta e non da aromi artificiali), vanno sciolte in bocca e dobbiamo dire che lo fanno piuttosto velocemente.

Come abbiamo visto, studi scientifici hanno dimostrato che lo zinco, punto forte di questo integratore, aiuta a dimezzare i sintomi influenzali e riduce il rischio di ammalarsi, infatti il consiglio che troviamo sulla confezione è che, in caso di necessità (ovvero quando abbiamo i primi sintomi influenzali) possiamo consumare una pastiglia ogni 2 ore, per un massimo di 4 pastiglie al giorno.

Queste pastiglie sono indicate per tutta la famiglia, però per i bambini a partire dai 12 anni.

Buon rapporto qualità/prezzo.

2.4. Glory Feel Vitamina C

Glory Feel Vitamina C è un integratore costituito di sola vitamina C pura.

Un prodotto vegano, senza lattosio, senza glutine, senza zuccheri e senza coloranti e aromi artificiali. E’ venduto in un grande formato, da 200 compresse che quindi durerà per oltre 6 mesi. Il prezzo è molto accessibile.

Il vantaggio principale è che con una sola compressa al giorno si fa il pieno quotidiano di vitamina C. Supporta così le difese immunitarie e la ripresa dall’affaticamento post-sportivo.

Il gusto delle compresse è al limone, sono abbastanza grandi ma possono essere spezzate in due parti facilmente (anche se non c’è la linea divisoria) per essere deglutite meglio.

Chi le ha provate è molto soddisfatto del risultato e le usa da anni.

Lo svantaggio però è che non ci sono altre vitamine quindi deve essere assunta insieme ad altri integratori, quindi è perfetto per chi vuole assumere solo la vitamina C e per chi ne ha carenza.

2.5. Immune Defence Support Plus

Immune Defence Support Plus è un altro ottimo prodotto della linea Immune Defence Support, contiene vitamina D e C, zinco, lisina ed estratto di bacche di sambuco (pianta ricca di vitamina C).

La lisina aiuta l’organismo a produrre le cellule del sistema immunitario e ridurre la quantità di ormone dello stress (cortisolo), una delle cause dell’indebolimento delle barriere difensive del nostro corpo. Inoltre, alcuni studi hanno rivelato che la lisina, combinata con zinco e vitamina C, può avere funzione antivirale. Inoltre può essere un valido alleato contro herpes labiale e alte infiammazioni.

Abbiamo apprezzato molto l’inserimento delle bacche di sambuco che, invece, sono conosciute per l’azione che hanno di dimezzare i sintomi influenzali come hanno dimostrato alcune ricerche scientifiche (che tra l’altro abbiamo trovato sul sito stesso).

3. Il vincitore

Immune Defence offre, sul suo sito di e-commerce, una vasta scelta di prodotti mirati per l’integrazione per le difese immunitarie a base di estratti vegetali, arricchiti con minerali e vitamine. Ed è proprio tra i suoi prodotti che abbiamo eletto il vincitore per aumentare le difese immunitarie tra i migliori integratori.

Abbiamo fatto questa scelta perchè abbiamo trovato molto interessante la differenziazione dei prodotti che vanno dal supporto extra alle difese immunitarie, alla formulazione specifica per il sistema immunitario di uomo, donna e bambino. I vari formati, che comprendono capsule, caramelle gommose e pastiglie che si sciolgono in bocca, sono grandi e si può scegliere di acquistare più confezioni per avere degli sconti. Quindi vince anche l’ottimo rapporto qualità/quantità/prezzo.

Il prodotto che più ci ha conquistato e che abbiamo proclamato come il vincitore è Immune Defence Support Plus, che non solo rafforza le difese immunitarie ma combattere anche i sintomi influenzali, dimezzandone la durata, e i periodi di stress grazie al potere congiunto di tutti gli ingredienti.

Rispetto ad altri prodotti tra i migliori integratori presenti sul mercato, Immune Defence Support Plus, ha un’alta concentrazione di zinco (35mg) e vitamina C (3mg) il che lo rende un validissimo prodotto per la protezione e il rafforzamento del sistema immunitario.