Miglior integratore di Zinco: Guida all’acquisto

immagine: integratori zinco

Lo zinco è un minerale molto importante per la salute dell’essere umano. Esso, infatti, è ricco di proprietà e la sua assunzione comporta un effetto antibatterico, antiossidante, antivirale e apporta molti altri benefici all’ organismo.

In questo articolo ti spiegherò cosa sia lo zinco, perché sia importante per l’essere umano, dove poterlo trovare in natura e in quali integratori alimentari. Elencherò i migliori integratori di zinco e decreterò quale sia il migliore del 2020.

A cosa serve lo zinco?

Lo zinco è un oligoelemento essenziale nell’alimentazione. Tra i benefici di questo minerale vi sono:

  • funzione antibatterica
  • rafforzamento del sistema immunitario
  • rende pelle, capelli e unghie più belli e forti
  • regola i livelli di testosterone nel sangue degli uomini, migliora la fertilità delle donne
  • sollievo a prurito e irritazioni
  • combatte i cattivi odori corporei
  • cura i disturbi gastrointestinali
  • è un antiossidante naturale
  • cura lievi forme di stress
  • regola i livelli di insulina

Insieme ad altri minerali essenziali, come selenio e magnesio, è in grado di eliminare le tossine e i metalli pesanti dal corpo.

La sua azione si concentra sugli enzimi che favoriscono l’assorbimento delle proteine ma anche la riproduzione cellulare. Ecco perché un giusto apporto di zinco fa in modo che i tessuti si rigenerino più in fretta.

Inoltre, lo zinco è utile per il metabolismo delle sostanze alcoliche: senza questo prezioso minerale, il nostro corpo non sarebbe in grado di digerire l’alcol e moriremmo per problemi al fegato.

Infine, lo zinco è un ottimo alleato della perdita di peso: aiuta l’eliminazione del colesterolo nel sangue, il metabolismo degli zuccheri e l’ossidazione dei grassi.

immagine: zinco proprieta

In quali alimenti si trova lo zinco?

Gli alimenti più ricchi di zinco sono la carne e il pesce, ma i molluschi, soprattutto le ostriche. Anche cereali e legumi, frutta secca e semi, come in quelli di zucca, contengono alte concentrazioni, ma mai come nei cibi di derivazione animale, come latte, formaggi e uova.

Altissime concentrazioni di zinco si possono trovare nei lieviti e nei funghi. Non solo: anche il goloso cioccolato è una fonte naturale di zinco.

Come si manifesta una carenza di zinco?

In caso di elevata sudorazione, diabete, patologie a fegato e reni, allattamento e mestruazioni, il corpo umano perde grandi quantità di zinco che vanno reintegrate attraverso una dieta controllata e sana. Anche solo quando si va in bagno si espellono quantità del minerale, figuriamoci durante un raffreddore o un’ influenza, quando possono capitare episodi di vomito o diarrea. A seguito di malattie, quindi, ci troviamo in stati di carenza da zinco.

Purtroppo, questo non è sempre possibile e farsi aiutare da un ottimo integratore alimentare può essere la soluzione ad alcuni fastidiosi sintomi, tra cui:

  • indebolimento o perdita dei capelli
  • indebolimento e rottura delle unghie
  • guarigione lenta delle ferite, ustioni e irritazioni
  • problemi visibili alla pelle come inestetismi, perdita di collagene e dermatiti
  • riduzione della vista
  • infezioni interne ed esterne
  • affaticamento
  • diminuzione dell’ olfatto
  • lentezza della guarigione di malanni stagionali come l’ influenza

Chi può e chi non può assumere un integratore a base di zinco?

Gli integratori alimentari alimentari con zinco possono essere utili per chi è in condizioni di salute che favoriscono il consumo di zinco, come donne incinte, sportivi, ragazze con mestruazioni abbondanti, persone che seguono diete particolari come vegetariani e vegani, chi ha spesso il raffreddore, problemi alla pelle o chi soffre di disturbi cronici all’intestino.

Anche i bambini e gli adolescenti dovrebbero assumere delle buone quantità di zinco durante i primi anni di vita: ciò favorisce la loro vitalità e il riciclo cellulare per crescere più sani. Ovviamente, esistono prodotti studiati apposta per i più giovani.

La formula antibatterica e lenitiva dello zinco, può aiutare a combattere infezioni di vario genere, sia interne che esterne.

E’ particolarmente indicato anche in diete che prevedono l’assunzione di diuretici: come dicevo prima, attraverso l’urina espelliamo molto zinco e bisogna reintegrarlo in fretta.

Non dovrebbero assumerlo, invece, chi soffre di carenze come quella da ferro e rame: lo zinco, infatti, non permette l’assorbimento di alcuni oligoelementi, peggiorando quindi alcune patologie pregresse.

In ogni caso, soprattutto se si assumono altri farmaci importanti, è meglio consultare un esperto.

immagine: zinco integratori

Quanto zinco assumere in un giorno?

Il corpo non è in grado di produrre da solo le quantità di zinco di cui hai bisogno: l’ integrazione avviene attraverso l’ alimentazione. Quando non basta, si ricorre agli integratori di zinco.

L’ assunzione di zinco varia in base al sesso, età e condizioni fisiche: un uomo non ne dovrebbe assumere più di 10 milligrammi al giorno, una donna non più di 7. Durante la gravidanza, però, è bene che la mamma ne assuma 11 milligrammi per il suo fabbisogno e quello del bambino e che prosegua la cura anche mentre allatta.

I più giovani richiedono dosi leggermente più elevate di un adulto, ma senza mai esagerare. Un ragazzino adolescente, infatti, necessita delle stesse dosi di zinco di un uomo adulto, per via della sua vita attiva e la richiesta del minerale per la sua crescita.

I neonati hanno bisogno di circa 2 o 3 mg di zinco al giorno per il rafforzamento delle difese immunitarie e lo sviluppo cerebrale.

Esagerare con le dosi di zinco giornaliere, a lungo, può provocare spiacevoli effetti collaterali, come disturbi a stomaco e fegato, anemia (un’assunzione incontrollata di zinco rallenta l’assorbimento del ferro), debolezza e danni a cellule e ossa.

Come scegliere l’ integratore allo zinco migliore?

Bisogna seguire le raccomandazioni del medico: consulta sempre un esperto prima di procedere all’ acquisto di qualsiasi integratore di zinco. Verifica che tu non soffra di particolari allergie e leggi sempre le informazioni sulla composizione del farmaco: ricorda che eccessive dosi di zinco possono avere effetti collaterali e non tutti i produttori sono attenti a questo aspetto.

Esegui un confronto tra prodotti concorrenti, leggi le recensioni dei consumatori e, per ultimo, considera i prezzi.

Insieme al nutrizionista, scegli la combinazione più adatta a te: per i più sportivi vi sono in commercio integratori arricchiti con magnesio, selenio per i più anziani, vitamina B6, arginina per la produzione di ormoni e vitamina C per la protezione del sistema immunitario.

I migliori integratori di zinco del 2020

La maggior parte degli integratori alimentari contengono ossido di zinco o solfato di zinco, facilmente solubile in acqua e altamente digeribile. I prodotti che troverai in questo elenco sono i migliori presenti sul mercato per via della produzione controllata, per il contenuto bilanciato degli elementi, per il prezzo, facilità d’ uso, qualità degli ingredienti e recensioni dei clienti.

Gloryfeel Zinco 25 mg: compresse vegane

Il trattamento con Gloryfeel Zinco si è rivelata un’ esperienza positiva per molti consumatori: particolarmente usato per la rigenerazione dei tessuti, questo prodotto favorisce la guarigione da dermatiti, acne e altri disturbi della pelle.

Prodotto in Germania, non contiene tracce animali, lattosio, glutine ed è adatto a vegani e vegetariani, ma anche a celiaci e intolleranti ad alcuni alimenti.

Con poco meno di 20€ si può acquistare il flacone da 400 capsule.

I consumatori apprezzano l’aumento di appetito e la sicurezza dei metodi di produzione, tanto che le recensioni negative si contano sulle dita di una mano e sono rivolte soprattutto al fatto che si tratti di un normale multivitaminico. Può essere una giusta osservazione, ma oltre alle vitamine vi è anche una buona dose di zinco per la salute del corpo!

Vitamaze Vitamina C + zinco: alte dosi di vitamine per il benessere del corpo

Questo prodotto è venduto in un comodo flacone da 180 compresse che contengono vitamina C in alte dosi e zinco. Integratore clinicamente testato e tra i più venduti del 2020, Vitamaze migliora la funzione del sistema immunitario, la salute della pelle e aumenta la crescita dei capelli.

Chi lo ha provato ha notato degli ottimi risultati nel suo aspetto e una resistenza maggiore ai virus stagionali. Particolarmente apprezzata anche la convenienza: poco meno di 20€ per una scorta che dura sei mesi.

Non tutti apprezzano gli effetti della combinazione della vitamina con lo zinco.

Nutrimea Integratore, Zinco Citrato: altamente digeribile, alleato del buon funzionamento dell’organismo

Disponibile solo sul sito web di Nutrimea per evitare il commercio di prodotti simili ma scadenti, questo integratore di zinco è prodotto in Francia secondo rigidi standard di qualità europei e contiene il fabbisogno giornaliero di zinco in una capsula sola.

La formula del citrato di zinco permette un facile assorbimento e un’ efficacia maggiore. La sua ricetta non comprende solo zinco, ma anche magnesio e vitamina B6 che aumenta la biodisponibilità degli altri oligoelementi e migliora la circolazione sanguigna.

La dose di quattro mesi costa poco meno di 15€: il rapporto qualità prezzo è quindi notevole.

Pierpaoli Melatonina, Selenio e Zinco: dall’Italia per il benessere del sistema immunitario

Prodotto Made In Italy che favorisce le funzioni del sistema nervoso e immunitario. E’ ideale per chi ha disturbi del sonno, ma ha anche un ottimo effetto sulla regolazione dello stress e delle funzioni tiroidee.

Non è tra i più economici: con poco più di 10€ si acquista la scorta per due mesi. Le persone che lo utilizzano, però, ammettono di non poterne più fare a meno.

OneProtein: un prodotto completo per la funzione delle ossa e dei muscoli

La formulazione di questo integratore contrasta l’ invecchiamento cellulare, rafforza i muscoli, combatte la stanchezza e migliora la vista. E’ molto economico rispetto ad altri integratori: poco meno di 6€ per acquistare la dose di 3 mesi. E’ tra i più venduti su Amazon, sicuramente per il prezzo ma anche per la presenza di magnesio e il suo dosaggio adatto agli sportivi.

Unica nota negativa: le capsule sono molto grosse.

Swisse Capelli, pelle e unghie: prodotto per la bellezza e la salute

Tra i più famosi e pubblicizzati integratori con zinco, troviamo Swisse, un integratore in capsule che concentra la sua azione sui tessuti. La sua formula comprende biotina per la ricrescita e il rafforzamento dei capelli, ma anche collagene e vitamina C per la salute della pelle e, ovviamente, zinco per rallentare l’invecchiamento delle cellule.

I risultati sono ottimi sulla maggior parte dei consumatori, anche se alcuni hanno lamentato lievi reazioni allergiche e macchie sulla pelle.

Nu U zinco: per la funzionalità dell’intestino, la forza del sistema immunitario e la bellezza della pelle

Per risolvere le carenze nutrizionali, Nu U a creato delle capsule con alta concentrazione di zinco che aiuta il mantenimento della robustezza ossea, migliora la salute degli occhi e favorisce il metabolismo degli acidi grassi. La forza dello zinco, inoltre, rafforza il sistema immunitario e dona vigore ai tessuti.

E’ prodotto in Gran Bretagna ed è tra i prodotti più venduti in Europa. Il rapporto quantità prezzo è imbattibile: 365 capsule a poco meno di 15€.

Non a tutti sembra donare gli stessi effetti: ecco perché è sempre utile la consulenza di un medico prima dell’acquisto.

Il migliore integratore con zinco del 2020

Tra gli integratori di zinco, il migliore per composizione e risultati è Nutrimea. Il risultato della corretta assunzione è ben visibile in poco tempo.

Le tavolette sono facilmente deglutibili e assimilabili (a differenza di altri integratori simili, Nutrimea non provoca nausea, rigurgiti e cattiva digestione) , mentre la componente zinco incontra le esigenze di tutti: il dosaggio del minerale non è eccessivo (12,5 mg) e il produttore consiglia l’assunzione di una compressa al giorno. Le capsule, inoltre, sono contenute in un comodo flacone che ne prolunga la conservazione.

I maggiori benefici rilevati sono:

  • metabolismo dei depositi di grasso
  • miglioramento di vista, olfatto e gusto
  • aumento del senso di fame
  • diminuzione della caduta dei capelli
  • riduzione dei problemi di infiammazione
  • abbassamento del colesterolo
  • velocità di cicatrizzazione
  • scomparsa dei difetti della pelle
  • riduzione dello stress e della suscettibilità
  • ci si ammala meno spesso

Nutrimea è adatto alla maggior parte dei consumatori ed è molto apprezzato per i suoi benefici su capelli, pelle, unghie, ossa e vitalità.

E’ prodotto secondo elevati standard di sicurezza, è tra i più venduti online e dura a lungo.

Conclusioni

Lo zinco apporta molti benefici: rallenta l’invecchiamento, ma favorisce anche la crescita dei più giovani, rinvigorisce la mente, il sistema immunitario e le ossa, favorisce la guarigione da malattie e ferite.

Lo zinco, insomma, aiuta a sentirsi in forma e porta molti vantaggi visibili. L’importante è assumerne le giuste dosi per evitare alterazioni croniche del metabolismo.

Dovresti considerarne l’ utilizzo se vuoi rafforzare la struttura delle ossa, combattere il problema delle irritazioni intestinali, se cerchi un supporto per la tua vitalità e vuoi una risposta immunitaria rapida e duratura.